Torino, oltre a Belotti c’è di più… Zappacosta, la pazienza paga. Nazionale e boom del valore di mercato

Torino, oltre a Belotti c’è di più… Zappacosta, la pazienza paga. Nazionale e boom del valore di mercato

Il Torino di Sinisa Mihajlovic sta vivendo un ottimo momento di forma, tanto che molti giocatori granata sono stati chiamati da Giampiero Ventura per le recenti partite della Nazionale. Dopo l’exploit del “gallo” Belotti, che si sta rivelando determinante per gli azzurri e i granata, con il valore schizzato a oltre 50 milioni, un’altra piacevole sorpresa è stato Davide Zappacosta (partito titolare contro il Lichtenstein e la Germania).

UN ANNO DI ATTESA  Il classe ’92 di Sora, arrivato a Torino nell’estate 2015 dall’Atalanta, ha dimostrato di poter giocare ad ottimi livelli dopo un primo anno di ambientamento, ed è una delle tanti armi a disposizione del tecnico serbo. La pazienza paga. Dopo aver cancellato il ricordo di Bruno Peres sulla fascia destra (ora alla Roma), il nuovo obiettivo del terzino è di mantenere il posto da titolare nella Nazionale maggiore. Senza dimenticare che continuando così potrebbe arrivare anche una chiamata da parte di una big. Il suo valore, come quello del Gallo, sta lievitando. Si parla già di 10 milioni. E i granata sorridono…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy