Ben Yedder, che storia! Dal Futsal ai record in Champions League

Ben Yedder, che storia! Dal Futsal ai record in Champions League

L’attaccante del Siviglia ha trascinato la squadra di Montella ad una storica qualificazione ai quarti, ma nel suo passato c’è il Futsal

di Antonio Servidio, @AntoServidio94

Wissam Ben Yedder ha una storia da raccontare. Nato a Sarcellens, distante una cinquantina di chilometri da Parigi, da genitori tunisini nel 1990 ha mosso i suoi primi passi nel Futsal. Strano a dirsi, considerando che è diventato poi un calciatore di calcio a 11, ma Ben Yedder era talmente bravo nel calcio a 5 da conquistarsi addirittura la convocazione nella nazionale francese.

In parallelo però ha portato avanti la sua carriera da calciatore nel calcio a 11 con il Saint-Denis, dopo la sua prima esperienza passa all’Altfortville, qui lo nota il Tolosa che lo porta a giocare in Ligue 1. Con il club francese colleziona 174 presenze condite da 71 gol e 21 assist.

Gli stereotipi del calciatore di Futsal lo accompagnano e provano a marchiarne la carriera. In realtà lui riesce a divincolarsi e ad applicare bene la sua tecnica sviluppata nei piccoli campetti in parquet anche nei campi in erba. Ma la sua non è solo tecnica fine a sè stessa, è rapidità d’esecuzione, velocità, facilità di pensiero, insomma tutte caratteristiche che lo rendono un vero e proprio attaccante.

Due estati fa sembrava poter arrivare al Napoli, in realtà è passato al Siviglia. In questa Champions League ha già riscritto la storia, diventando il primo giocatore del Siviglia a segnare una tripletta in Champions League, nei gironi contro il Maribor. Ma la sua storia è piena di curiosità: su tutte la doppietta rifilata al Liverpool, sempre avversaria nei gironi, gara che gli inglesi conducevano per 3 a 0 all’intervallo e finita poi 3 a 3. Il tweet sarcastico del franco-tunisino dopo il match ha fatto piacere a molti tifosi milanisti e recitava così: “spero che i tifosi del Milan abbiano visto questa partita”, chiaro riferimento alla finale di Instanbul persa dai rossoneri.  Ieri con la sua doppietta ha battuto i più quotati rivali dello United e ha portato il suo Siviglia ai quarti di Champions per la prima volta. Wissam si sta divertendo a mettere i suoi piedi “da Futsal” nella storia del calcio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy