Conte, situazione critica. Esonero già nelle prossime ore?

Conte, situazione critica. Esonero già nelle prossime ore?

Chelsea demolito dal Watford, United che si allontata e Tottenham che aggancia nuovamente i Blues

di Alex Pinna

Cinque giorni da incubo totale per il Chelsea, sconfitto per 2 volte consecutive in Premier League subendo 7 gol e segnandone soltanto uno. Il pesantissimo 3-0 interno subito contro il Bournemouth aveva cominciato a dare segnali preoccupanti, confermati dal tracollo totale nella serata di ieri. I “Blues” vengono strapazzati per 4-1 dal Watford a Vicarage Road, perdendo ulteriormente terreno dallo United e con il Tottenham che adesso è a -1 e col fiato sul collo della squadra di Conte. Conte che su quella panchina potrebbe non sedersi settimana prossima nella gara casalinga contro il West Bromwich Albion: la squadra ha perso 3 delle ultime 4 partite giocate nell’arco di 10 giorni. Pesa tantissimo l’eliminazione dalla Carabao Cup per mano dell’Arsenal, a rincarare la dose anche queste due sconfitte che hanno completamente affossato l’umore della squadra.

Prime voci dall’Inghilterra parlano di una spaccatura totale all’interno dello spogliatoio, con i giocatori che non stanno più seguendo l’allenatore. Scelta adesso molto complicata per Abramovich, che sta decidendo se esonerare il tecnico leccese nonostante tra 10 giorni ci sarà l’inizio di un “tour de force” massacrante: Barcellona, Manchester United, Manchester City e gara di ritorno contro i blaugrana, il tutto condensato in meno di un mese. Momento critico per il Chelsea, che si sta avvicinando alla fase decisiva della stagione con uno spogliatoio in crisi e un Antonio Conte che non sembra in grado di rimettere in sesto la squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy