Dalla quasi amputazione al ritorno in campo. Santi Cazorla riparte dal Villarreal

Dalla quasi amputazione al ritorno in campo. Santi Cazorla riparte dal Villarreal

Ritorno “a casa” per lo spagnolo

di Marco Garghentino, @marcogarghe

Per ripartire serve tornare dove tutto ha avuto inizio. Questo il pensiero che molto probabilmente avrà spinto Santi Cazorla a scommettere nuovamente su di sè con l’aiuto del Villarreal. Svincolatosi dall’Arsenal nei giorni scorsi, lo spagnolo svolgerà la preparazione pre-campionato con il Sottomarino giallo, club che lo ha fatto esordire in Liga. Per Cazorla si tratta della terza vita in maglia amarilla, viste le precedenti esperienze dal 2003 al 2006 prima e dal 2007 al 2011 poi.

6AC57DF2-EFF0-4220-AA25-158D60559123

RINASCITA – Una vera e propria seconda vita calcistica per l’ex Arsenal, visti i gravissimi problemi che negli ultimi anni lo hanno allontanato dai campi da gioco. Dopo essersi rotto il legamento crociato del ginocchio destro nell’ormai lontano novembre 2015, lo spagnolo si è poi sottoposto a un intervento chirurgico per risolvere un problema alla caviglia destra nel 2016. Da qui 8 interventi al piede, con anche il rischio di amputazione dell’arto a causa del dilagarsi di una infezione. Un vero e proprio calvario al quale Cazorla ha però saputo rispondere con forza e tenacia, doti che gli hanno permesso di tornare ad affondare i tacchetti in campo all’età di 33 anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy