Kondogbia: da esubero a nuova pedina del Valencia di Marcelino

Kondogbia: da esubero a nuova pedina del Valencia di Marcelino

Dalla parentesi non esaltante in nerazzurro alla rinascita coi “taronges”: ecco Geoffrey Kondogbia

di Giovanni Benvenuto, @giovibenvenuto

Geoffrey Kondogbia sta lasciando tutti di stucco in Spagna grazie alle sue prestazioni fuori dall’ordinario. Il giocatore corre, imposta, smista palla e trasmette sicurezza ai compagni di reparto. Una metamorfosi quella del centrocampista francese, sotto accusa ai tempi dell’Inter ma adesso rinato con il Valencia, merito anche di un tecnico come Marcelino che ha saputo subito esaltare le sue qualità. Il passaggio ai “taronges” sembra non solo aver fatto bene agli spagnoli ma anche al biscione, pronto adesso ad incassare una plusvalenza succosa.

L’AFFARE – Il francese era finito ai margini del progetto tattico di Spalletti vista la sovrabbondanza di mediani all’interno della rosa. La soluzione? Prestito annuale con diritto di riscatto per i valenciani, che ora vogliono letteralmente blindare il loro playmaker. L’Inter pregusta i 25-27 milioni della trattativa, con la squadra iberica pronta ad inserire una clausola monstre di 80 milioni di euro. Il prezzo del mediano sembrerebbe essere notevolmente lievitato date le sue prove più che convincenti. Adesso Marcelino si gode il suo gioiello diventato ormai un profilo cardinale per la manovra offensiva del club spagnolo.

RINASCITA – Semplicità, grinta e coraggio: questi gli elementi del nuovo pilastro del Valencia che pare abbia archiviato la parentesi italiana tutt’altro che esaltante terminata con un’autorete grottesca nella International Champions Cup di quest’estate. Ora la musica sembrerebbe essere cambiata con il protagonista pronto nuovamente ad inseguire quel sogno chiamato Russia 2018. La rete al Bernabeu e l’exploit continuo in Liga sono sicuramente il miglior biglietto da visita per Didier Deschamps, desideroso sempre di più di trovare soluzioni alternative per la sua nazionale. Il giocatore vuole rimanere sulla cresta dell’onda cullando assieme agli altri “italiani” anche quel sogno chiamato Liga. Kondogbia e il Valencia: una sinergia destinata a protrarsi nel tempo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy