Manchester United, ritorno alle origini? Per il mercato ora si punta sui giovani inglesi

Manchester United, ritorno alle origini? Per il mercato ora si punta sui giovani inglesi

Secondo i media britannici, i Red Devils vorrebbero tornare a valorizzare i talenti della nazionale

di GazzaMercato

Nello scacchiere dei principali club europei, il Manchester United si è consolidato tra le società più potenti a livello economico e finanziario. Grazie agli importanti accordi commerciali sottoscritti in questi ultimi anni, i Red Devils dal 2013 ad oggi hanno potuto investire sul mercato un capitale pari a 859 milioni di euro, cifra superata solo da Barcellona e Manchester City.

Analizzando questo dato, tuttavia, balza all’occhio un elemento piuttosto particolare: soltanto 39 milioni di euro ( 4,5% del totale ) sono stati spesi nell’acquisto di calciatori britannici, nello specifico per Luke Shaw ( 37,5 milioni ) e Lee Grant ( 1,5 milioni ). Una tendenza decisamente controcorrente rispetto, ad esempio, ai gloriosi fasti dell’era Ferguson, epoca in cui lo United costruiva i suoi successi grazie al cosìddetto “zoccolo duro” inglese.

Il cammino Mondiale dell’Inghilterra a Russia 2018 ha però ridato notevole valore alla nuova generazione del calcio d’oltremanica, dopo anni di pessimi risultati, mettendo in mostra giovani ragazzi che si sono dimostrati pronti nell’affrontare competizioni di alto calibro. Dopo il boom di Marcus Rashford nella stagione 2015-2016, adesso il club dell’Old Trafford sembra essere pronto ad un ritorno alle vecchie tradizioni, andando a puntare sui giocatori più importanti nel giro della nazionale dei tre leoni.

Secondo le indiscrezioni dei tabloid, Jordan Pickford e Harry Maguire sarebbero i 2 nomi caldi in orbita United. Il primo, portiere classe 1994 in forza all’Everton, già da diverse settimane è stato individuato come primo possibile candidato per sostituire De Gea; il secondo, difensore centrale classe 1993 di proprietà del Leicester, dopo le ottime prestazioni in Coppa del Mondo avrebbe definitivamente convinto il Manchester a presentare un’offerta importante alle foxes.

Stando ai rumors, la trattativa per ora più calda sarebbe quella per Maguire. Al momento De Gea sembrerebbe infatti più propenso a rinnovare con i Red Devils che a lasciare la squadra, andando così a chiudere le porte per Pickford, mentre in difesa Mourinho starebbe ancora cercando dei validi interpreti per aumentare la qualità del reparto e per sostituire a livello numerico la partenza di Blind. Il Daily Star, nella mattinata di ieri, ha parlato di un’offerta totale da 90 milioni di euro da parte dello United per strappare il difensore al Leicester.

Offerta che se dovesse essere confermata, non solo con ogni probabilità porterebbe Maguire ad aggregarsi alla rosa dello Special One, ma andrebbe ancora una volta a dar prova dell’immensa potenza di fuoco economica del Manchester United.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy