Odegaard stella cadente: il Real pensa ancora al prestito

Odegaard stella cadente: il Real pensa ancora al prestito

Il giocatore norvegese classe ’98 non rientra, al momento, nei piani dei blancos

di Alex Pinna

La portata mediatica del suo arrivo al Real Madrid, nel Gennaio del 2015, fu talmente ampia da quasi oscurare i precedenti acquisti di Toni Kroos e James Rodriguez.

Martin Odegaard, attaccante norvegese classe 1998, era al tempo considerato il talento più brillante dell’interno panorama europeo. Capace ad appena 15 anni di imporsi tra i professionisti nella Eliteserien, la massima divisione calcistica del proprio paese, aveva conquistato in poco tempo le attenzioni di molti tra i principali club del vecchio continente. Tecnica sopraffina, buona velocità, classe ed eleganza, tutti fattori che convinsero Florentino Perez ad avviare le trattative col Strømsgodset per portare il ragazzo in Spagna.

A quasi 4 anni dal suo trasferimento alla corte dei blancos, però, Odegaard non è ancora riuscito a ritagliarsi il suo spazio con i Campioni d’Europa, e la dirigenza sta valutando anche per questa stagione una nuova cessione in prestito: l’esperienza in Olanda, nel corso degli ultimi 18 mesi, con la maglia dell’Heerenveen è stata deludente, quasi quanto il rendimento dei primi due anni al Real Castilla, il settore giovanile madridista. Motivo per cui, in società, si sta lavorando per trovare una soluzione ottimale che garantisca un discreto minutaggio e una buona occasione di crescita al giocatore, non ancora pronto a calcare palcoscenici più importanti.

Al momento, non ci sono indiscrezioni certe su quale potrebbe la prossima meta di Odegaard: tuttavia, dalla Spagna, riportano di un presunto interessamento da parte dell’Espanol, destinazione che pare essere gradita dal giocatore.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy