Ronaldo trionfa e spaventa il Real Madrid: “È stato bello giocare qui…”

Ronaldo trionfa e spaventa il Real Madrid: “È stato bello giocare qui…”

Parole d’addio quelle pronunciate dal portoghese pochi minuti dopo la finale di Champions League vinta contro il Liverpool

di Marco Garghentino, @marcogarghe

È stato molto bello essere al Real Madrid, e nei prossimi giorni darò una risposta ai tifosi, che sono sempre stati al mio fianco”. Nella notte del trionfo contro il Liverpool a spaventare i tifosi del Real ci pensa Cristiano Ronaldo. Parole che sanno d’addio quelle pronunciate dal portoghese si microfoni di “Bein Sport” a pochi minuti dalla conquista della sua quinta Champions League in carriera, parole che non avranno fatto di certo piacere a Florentino Perez e al resto del mondo madridista. CR7 ha poi aggiunto: “Abbiamo fatto la storia e ora dobbiamo divertirci. Il futuro dei giocatori non è importante in questo momento. Non ho dubbi, non è importante ora. Mi riposo e vado con la Nazionale, poi vedremo cosa accadrà“.

Che sia arrivato il tempo per il Real di puntare seriamente Neymar? A smuovere le acque potrebbe pensarci proprio Ronaldo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy