Rummenigge attacca la Premier: “Acquistare bambini di 10 anni è sequestro di persona!”

Rummenigge attacca la Premier: “Acquistare bambini di 10 anni è sequestro di persona!”

di Niccolò Maria Santi, @https://twitter.com/Niccolo_Santi

Karl Heinz Rummenigge non le manda a dire. Il presidente del Consiglio di amministrazione del Bayern Monaco ha attaccato duramente i club di Premier League, in merito ai reiterati acquisti di calciatori minorenni. Un modus operandi sempre più in voga da parte dei club inglesi, che pescano e tesserano ragazzini sempre più giovani. Un j-accuse in piena regola quello del massimo dirigente dei bavaresi, la cui stoccata verbale appare destinata ad infiammare ancor più il dibattito internazionale: “Noi non abbiamo intenzione di portare bambini di 10 anni come fanno i club inglesi. Questo – dice l’ex attaccante dell’Inter – non è calciomercato, questo è definibile come ‘sequestro di persona’!”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy