Sfortuna nera, quando l’infortunio costa il Mondiale: ecco gli assenti illustri di Russia 2018

Sfortuna nera, quando l’infortunio costa il Mondiale: ecco gli assenti illustri di Russia 2018

Ecco chi salterà il Mondiale a causa di un infortunio

di Giovanni Benvenuto, @giovibenvenuto

Sfortunati, attesi e indispensabili. Durante quest’ultima stagione la Russia è svanita per molti protagonisti che sono stati costretti a gettare la spugna a causa di un infortunio. Da Kokorin fino a passare per Oxlade-Chamberlain, ecco i profili che non si presenteranno al check-in per Mosca.

ASSENTI – Il primo a dover dare forfait è Kokorin, centravanti della nazionale russa che a causa di una distorsione ai legamenti del ginocchio destro vede infrangersi il sogno di giocare in casa i Mondiali. La finalissima di Kiev di ieri sera registra un’altra vittima: Dani Carvajal. Lo spagnolo, dopo un colpo di tacco, accusa un problema muscolare e viene sostituito da Zizou. Il terzino del Real Madrid non trattiene le lacrime con Lopetegui (ct Spagna) in cerca di un’alternativa sulla corsia destra. Il palcoscenico dell’Europa ha colpito anche in semifinale: Oxlade-Chamberlain ha riportato la rottura del legamento crociato destro contro la Roma. Niente finale e niente Russia dopo una stagione vissuta da titolare inamovibile nello scacchiere di Klopp. Stessa sorte a Koscielny che sarà costretto a tifare i suoi davanti la tv in seguito ad un infortunio al tendine d’Achille durante la semifinale di Europa League contro l’Atletico di Simeone. L’opportunità di essere alla ribalta del calcio mondiale spettava a loro di diritto, ma in questo caso il calcio è spietato… e non guarda in faccia nessuno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy