Van Persie, adesso è ufficiale: torna al Feyenoord

Van Persie, adesso è ufficiale: torna al Feyenoord

Il bomber olandese ritorna a casa dopo 14 anni via tra Inghilterra e Turchia

di Alex Pinna

Tre anni al Feyenoord per incantare e attirare le attenzioni di tutte le big d’Europa: poco più che ventenne, Robin van Persie vola a Londra, sponda Arsenal, dove nell’arco di 8 splendide stagioni si consacrerà tra i più grandi attaccanti nel panorama internazionale, segnando gol a raffica e confermando la meravigliosa classe che lo caratterizzava già da ragazzino. Poi lo United, l’apice della sua carriera, infine il Fenerbahçe, dove però non si esprimerà più ai livelli di una volta.

Nonostante una carriera personale di grande livello, Robin non vincerà molto: con le maglie dei “Gunners” e dei “Red Devils” porta a casa soltanto 4 trofei, ma il più speciale per lui resta la magica Coppa Uefa alzata nella stagione 2001-2002 col Feyenoord. A 34 anni torna dove tutto è cominciato, a Rotterdam, per respirare quell’aria di casa da cui è stato lontano oltre un decennio, per vivere una seconda giovinezza, per vestire quella maglia con cui vuole ancora togliersi qualche indimenticabile soddisfazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy