C’è chi dice no: Antonio Cassano rifiuta quattro club

C’è chi dice no: Antonio Cassano rifiuta quattro club

di Nicolo Schira, @NicoSchira

C’è chi dice no. La celebre canzone di Vasco Rossi riassume, sotto forma di colonna sonora, le decisioni di Antonio Cassano. Il fantasista barese è uno degli svincolati di lusso e ha declinato numerosi club. Nelle ultime settimane sono stati respinti Pescara e Palermo (i siciliani già a gennaio), oltre a Latina, Ternana ed Entella. Quest’ultima era tornata alla carica sabato sera con una duplice offerta: contratto da calciatore sino al 2018, al quale si sommava un contratto da dirigente. Niente da fare: Cassano dice no e aspetta una Serie A per l’estate…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy