Milan, flop degli attaccanti al Mondiale

Milan, flop degli attaccanti al Mondiale

Kalinic, Andrè Silva e Bacca hanno deluso in Russia

di Antonio Servidio, @AntoServidio94

Nel Mondiale delle sorprese c’è una costante: l’andazzo negativo degli attaccanti del Milan, sia di quelli che hanno disputato l’ultima stagione in rossonero, sia di chi è sotto contratto ma in attesa di sistemazione.

BACCA- L’attaccante colombiano ha giocato in prestito al Villareal nell’ultima stagione, attualmente è sotto contratto con il Milan ma è in attesa di una nuova sistemazione con la volontà di tornare in Spagna. Ieri sera l’errore dal dischetto dell’attaccante è costato il sogno Mondiale alla sua Colombia che dopo una partita strepitosa ha dovuto arrendersi agli inglesi ai calci di rigore.

ANDRE’ SILVA- L’attaccante portoghese ha deluso nella sua prima stagione in Italia. Il Milan sembra intenzionato a concedergli un’altra opportunità per via degli sprazzi di talento mostrato, tuttavia quella che poteva essere la competizione della svolta non ha portato i frutti sperati. La coppia d’attacco che ha formato con Cristiano Ronaldo per soli 120 minuti al Mondiale non è riuscita a trascinare i portoghesi alla vittoria.

KALINIC- Un’alone di mistero ha circondato il Mondiale dell’attaccante del Milan e della Nazionale croata. Dapprima alcune voci riportavano di uno screzio tra il c.t. e l’attaccante che non avrebbe voluto subentrare per pochi minuti nella gara d’esordio in Russia. Il tecnico Dalic ha poi precisato in conferenza che si trattava di un problema fisico, motivando così l’esclusione dalla spedizione croata dell’ex viola. Un Mondiale deludente che comunque non gli ha impedito di convincere l’Atletico a puntare su di lui.

Un Mondiale che ha confermato l’esigenza di una mini-rivoluzione nell’attacco rossonero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy