Una viola in Campidoglio: Elena Linari vince l’Italian Values Award

Una viola in Campidoglio: Elena Linari vince l’Italian Values Award

Premio importante per la calciatrice della Fiorentina

di Nicolo Schira, @NicoSchira

È un evento davvero speciale quello al quale parteciperà Elena Linari. Il difensore della Fiorentina Women’s è stata eletta dall’Organising Commettee del World Values Day tra i vincitori della II edizione dell’Italian Values Awards, riconoscimento ufficiale per l’Italia del World Values Day – Giornata Mondiale dei Valori, conferito a personaggi dello sport, della cultura, dello spettacolo e della società civile che si sono contraddistinti attraverso un risultato, un gesto o un traguardo capace di rappresentare un valore umano e veicolare messaggi utili alla crescita personale.

Nato per riunire e le eccellenze italiane appartenenti a diversi settori, il Premio che celebra il coraggio, la passione, l’ambizione, l’impegno e tutti gli altri valori che hanno portato queste persone a diventare ciò che sono oggi. Elena avrà l’onore di rappresentare il calcio in una manifestazione davvero importante, patrocinata dal CONI, raccogliendo il testimone di un monumento come Gianluigi Buffon. Tra i premiati ci sono atleti di valore olimpico come Filippo Magnini per il nuoto, Valentina Vezzali per la scherma e Clemente Russo per la boxe.

Elena è stata premiata per aver trascinato la Fiorentina Women’s al doppio successo scudetto e Coppa Italia, dopo aver collezionato innumerevoli titoli ed essere divenuta perno inamovibile della Nazionale maggiore femminile. Seppure giovanissima è già un simbolo per chi sfida i pregiudizi di genere del calcio femminile e i luoghi comuni che spesso scoraggiano le ragazze a praticare questo sport, ostacolandone la crescita e lo sviluppo, dimostrando con talento e carisma che la passione per il pallone non ha sesso, che se il tifo non fa distinzione tra maschi e femmine non la fa nemmeno la voglia di giocare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy