Piatek & co. quando i gol arrivano dal mercato

Piatek & co. quando i gol arrivano dal mercato

Due soli volti nuovi in gol alla prima giornata, ben sette nella seconda

di Antonio Servidio, @AntoServidio94

Mentre la prima giornata, complice il rinvio di due match, è stata avara di gol “nuovi” nella seconda la musica è un po’ cambiata. Solo Inglese e Pasalic nella prima hanno trovato la gioia del primo gol in campionato con la nuova maglia. L’attaccante ex Napoli non si è ripetuto nella seconda giornata contro la Spal, mentre stasera per il numero 88 dell’Atalanta c’è ancora la possibilità di farlo e di portarsi in vetta alla classifica marcatori dei nuovi arrivi.

SEGNANO SOLO I NUOVI- Mentre a Torino aspettano ancora il primo gol di CR7, Mandzukic e Pjanic, due “storici” bianconeri hanno battuto la Lazio. Niente gol da nuovi arrivati al San Paolo neanche in Napoli-Milan sono arrivati squilli dal mercato. C’è stata però una gara che ha capovolto le regole: Genoa-Empoli (2 a 1) in cui hanno segnato solo nuovi acquisti. In gol Piatek, Kouamè e Mràz. Il nuovo numero 9 rossoblù ha segnato a raffica nel precampionato e siglato 4 gol nella prima gara ufficiale in Coppa Italia contro il Lecce. Ottimo inizio anche per Kouamè, arrivato dal Cittadella che ha iniziato con un gol la sua nuova avventura genovese. A punteggio ormai acquisito è arrivato il gol di Mràz, attaccante slovacco acquistato nell’ultima sessione di mercato dall’Empoli.

MEZZE ALI DA GOL- Una seconda giornata che si è rivelata prolifica per i nuovi arrivi e in particolare per le mezze ali: Meité, appena arrivato al Torino dal Monaco ha fermato l’Inter su 2 a 2 mettendo in mostra fisico e tecnica; Gerson dopo una stagione in chiaroscuro alla Roma si è rimesso in gioco alla Fiorentina mettendo la fimra sulla goleada della Viola ai danni del Chievo; infine Boateng, è arrivato da Francoforte con l’etichetta di centrocampista, De Zerbi lo ha riscoperto “falso nueve” e lui ha regalato con un gol su rigore un punto prezioso al Sassuolo.

L’unico difensore che ha segnato il suo primo gol con la nuova maglia e’ stato De Vrij, ex Lazio ora in forza all’Inter. In attesa del Monday Night, i nuovi arrivi hanno iniziato a scaldare i motori, perchè basta poco per passare dai selfie sotto la sede tra i tifosi festanti all’etichetta di “flop”, una corsa contro il tempo che nessuno vuole perdere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy