Karagounis-show con l’Inter Forever: il greco spalla di Ranieri non ha mai smesso di giocare

Karagounis-show con l’Inter Forever: il greco spalla di Ranieri non ha mai smesso di giocare

La selezione nerazzurra supera il Chelsea Legends e l’ex centrocampista realizza una doppietta da applausi

di Oscar Maresca

Lo stadio pieno, un pallone da rincorrere e i gol da segnare. Ricordi indelebili, che per una serata sono tornati vivi. E allora divisa e scarpette: si torna in campo. Il tempo sembrava essersi fermato quando Georgios Karagounis, schierato fra le fila dell‘Inter Forever, ha realizzato due gol contro il Chelsea Legends nell’amichevole andata in scena ieri allo Stamford Bridge. Una gara che ha fatto ritrovare amici e grandi protagonisti del calcio contemporaneo (Cudicini, Zola, Materazzi, Zanetti, Cambiasso e molti altri), che hanno dato spettacolo ai tanti spettatori accorsi. Una partita in memoria di Ray Wilkins, scomparso lo scorso 4 aprile. Ad avere la peggio sono stati i padroni di casa, con l’Inter che ha steso gli avversari per 4-1: in gol Di Matteo per il Chelsea, Materazzi, Suazo e doppietta di Karagounis per i nerazzurri.

EMOZIONI Una forma fisica smagliante e una prestazione perfetta condita dalle due reti segnate. Karagounis è tornato a segnare e a stupire, quattro anni dopo l’ultima volta. L’ex centrocampista greco ha infatti appeso gli scarpini al chiodo nel 2014: due stagioni al Fulham e poi l’addio. Successivamente la nuova esperienza nello staff della Nazionale greca allenata al tempo da Claudio Ranieri ricoprendo il ruolo di direttore tecnico. Dopo la parentesi ellenica durata pochi mesi a causa dell’esonero dell’allenatore italiano, Karagounis ha preferito lasciare – almeno per il momento – questa strada. Quando ritorna in campo, però, il tempo sembra essersi fermato. Prima centrocampista di qualità, oggi goleador… d’occasione. Per rivivere le forti emozioni che solo il calcio sa regalare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy