Dal numero di maglia fino alla passione per la moda: Juve, ecco chi è Emre Can

Dal numero di maglia fino alla passione per la moda: Juve, ecco chi è Emre Can

Sfacciataggine, attenzione e un pizzico di stile: il mix che caratterizza il centrocampista del Liverpool, prossimo a vestire bianconero

di Giovanni Benvenuto, @giovibenvenuto

Premuroso, responsabile e discreto: questo il carattere di Emre Can, che ha strizzato l’occhiolino alla Juventus in vista della prossima stagione. Dalla scelta del numero al lato umano, fino a passare per la passione della moda. Ecco il ritratto del neo-acquisto dei bianconeri, questi ultimi sempre in cerca di icone anche fuori dal campo.

AMBIZIOSO – Emre non sfugge alle responsabilità: durante la sua esperienza a Liverpool ha scelto la maglia numero 23, indossata precedentemente da Fowler e Carragher (delle istituzioni nelle parti di Anfield). Al lato ambizioso si aggiunge anche l’atteggiamento da anti divo: su Instagram Emre odia gli scatti folli a differenza di quelli quotidiani che lo ritraggono quasi sempre con amici e fidanzata, lasciando spazio anche ai tifosi “speciali” con i quali si sente un privilegiato. Significativa la sua visita in ospedale ad un piccolo sostenitore dei Reds, che attesta il cuore d’oro del tedesco. La dedizione al lavoro non l’ha mai nascosta, quella che l’ha lanciato da uno dei quartieri più poveri di Francoforte alla ribalta del calcio mondiale sempre guardando alla progettualità toccata con mano durante una visita “segreta” a Vinovo. Dopo la campagna di H&M i suoi compagni l’hanno etichettato come il “Beckham tedesco”. Lui ci ha riso su, mostrando sempre quella personalità che l’ha contraddistinto sulla lista di Marotta e Paratici.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy