Mercato verso il Mondiale: La Lazio si coccola Milinkovic-Savic, un tesoro da 200 milioni…

Mercato verso il Mondiale: La Lazio si coccola Milinkovic-Savic, un tesoro da 200 milioni…

In vista del Mondiale estivo e del finale di stagione, Milinkovic-Savic potrebbe ulteriormente diventare un uomo mercato

di Niccolò Maria Santi, @https://twitter.com/Niccolo_Santi

Il Cies, grazie ad un preciso algoritmo, ha recentemente stilato la classifica dei calciatori che negli ultimi mesi hanno notevolmente incrementato il loro valore di mercato portandosi così al centro delle più disparate trattative di mercato. Al nono posto c’è Sergej Milinkovic-Savic, ventitreenne centrocampista poliedrico della Lazio. Lotito aspetta il mercato per vedere scatenarsi un’asta sul suo gioiello più splendente.

Genesi del mito
Soprannominato “Il sergente” per l’ordine e la prestanza fisica che mette in campo, Sergej sa splendidamente sposare la fase difensiva con quella offensiva sfruttando il suo senso della posizione e le doti da ambidestro che gli permettono di disegnare traiettorie sopraffine. Natio di Lleida, laddove il padre Nikola giocava a calcio, è giunto alla Lazio nell’agosto del 2015 per soli 18 milioni di euro, grazie all’ennesima intuizione di mercato del D.S. biancoceleste Igli Tare che l’ha strappato alla Fiorentina. In soli due anni e mezzo è riuscito a decuplicare il suo valore di mercato, grazie anche ai 21 gol e 18 assist finora messi a segno che lo rendono determinante nello scacchiere di Simone Inzaghi, oltre ad essere uno dei centrocampisti più prolifici e determinanti dei cinque maggiori campionati europei.

Russia 2018

La Serbia, dopo la mancata qualificazione alla Coppa del Mondo del 2014, si è qualificata per i Mondiali di Russia. Il girone della compagine balcanica sembra tutt’altro che abbordabile vista la presenza di Brasile, Svizzera e Costa Rica. Nei 23 che partiranno per la spedizione agli ordini del C.T. Mladen Krstajić, Milinkovic-Savic sembra essere certo del posto da titolare nonostante le sole due presenze in nazionale maggiore. Il calciatore si pone di diritto come uno dei più importanti prospetti da tener d’occhio in vista della manifestazione calcistica di quest’estate. La kermesse russa, oltre all’esito della stagione in corso con la Lazio, potrà ulteriormente accrescere il prezzo del suo cartellino che, attualmente, si aggira intorno ai 120 milioni di euro.

Re del mercato
Fin dall’estate del 2016 il nome di Sergej è stato più volte accostato a Juventus, Inter, Barcellona e Manchester United. Proprio quest’ultimo sembra molto interessato ad acquisire il granitico gigante balcanico a qualsiasi cifra. Infatti, nelle ultime settimane, sembrerebbe sia stata recapitata al presidente Lotito un’offerta indecente da 200 milioni di euro e gli indizi portano tutti ai “Red Devils”. Stando a quanto riportato dal Cies il calciatore a settembre 2017 valeva 30 milioni di euro, ad oggi ne varrebbe 71 con un incremento quindi di 40 milioni. Invece, secondo i prezzi reali di mercato, la Lazio lo definisce stimabile ben oltre i 100 milioni di euro.

Quanto l’esito della stagione e il Mondiale accresceranno il valore di mercato di Milinkovic-Savic? Sarà uno degli uomini simbolo delle trattive estive? Ai posteri l’ardua sentenza.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vincenzo.mazzei4_153 - 1 anno fa

    ma la Lazio lha gia’ venduto. non vedete che non rende più come prima e non mette la gamba per non farsi …male?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy