Europa League, pericolo Arsenal per il Milan: tutto sulla squadra di Wenger

Europa League, pericolo Arsenal per il Milan: tutto sulla squadra di Wenger

I Gunners stanno vivendo una stagione dai risultati altalenanti

di Oscar Maresca

Avversario tutt’altro che abbordabile per il Milan agli ottavi di Europa League. I rossoneri di Gattuso affronteranno l’Arsenal di Wenger. I Gunners hanno trionfato senza troppi problemi nel loro gruppo H contro avversari abbordabili come Stella Rossa, Colonia e BATE Borisov. Collezionate nel girone: quattro vittorie, un pareggio in casa contro la compagine serba e una sconfitta fuori casa contro i tedeschi. Sfida all’Ostersunds nei sedicesimi di finale e vittoria per 3-0 nella gara d’andata. Sconfitta poi per 1-2 nella sfida di ritorno, ma in virtù del vantaggio acquisito nella prima partita gli inglesi sono riusciti a passare il turno. L’Arsenal è attualmente sesto in Premier League e, oltre all’imminente finale di Carabao Cup contro il Manchester City, l’Europa League è il principale obiettivo della squadra di Wenger. I Gunners sono stati infatti eliminati anche in FA Cup dal Notthingam Forest, squadra della seconda divisione inglese.

IL CAMMINO IN CAMPIONATO Sesta piazza in Premier League e risultati altalenanti per l’Arsenal: tredici vittorie, sei pareggi e otto sconfitte in campionato. I Gunners sono distanti ben otto lunghezze dalla qualificazione in Champions da conquistare e, se la Premier finisse oggi, si ritroverebbero a disputare ancora una volta l’Europa League. Lontano da Anfield, l’Arsenal recentemente non riesce ad esprimersi al meglio: tre sconfitte e un pareggio nelle ultime gare in trasferta.

FORMAZIONE TIPO L’undici tipo di Wenger è il 4-2-3-1 con Cech fra i pali, terzino destro Bellerin, al centro Koscielny e Mustafi, a sinistra Monreal. Davanti alla difesa Elneny e Xhaka, i tre davanti sono Iwobi, Ozil e Mkhitharyan. In attacco unica punta Aubameyang, inutilizzabile però in Europa League, dove a giocare al suo posto è di solito Welbeck. Lacazette è infortunato e dovrebbe saltare almeno la sfida d’andata col Milan in programma l’8 marzo. Proverà a stringere i denti per la gara di ritorno del 15 marzo. L’attaccante francese è il capocannoniere in Premier League con 9 reti, mentre in Europa a guidare la classifica marcatori dei Gunners è Welbeck a quota 3 reti.

PERICOLI E PUNTI DEBOLI L’Arsenal non ha una difesa solidissima: in campionato sono 36 le reti subite in 27 partite. L’attacco è però abbastanza prolifico con 51 gol segnati. La squadra di Gattuso dovrà provare a contenere l’offensiva dei Gunners, rendendosi poi pericolosa in fase di ripartenza. Le squadre inglesi impongono sempre ritmi alti, ma la formazione di Wenger è tutto sommato un avversario alla portata di questo Milan.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy