Gianluca Gaetano, sulle orme di Insigne per diventare il futuro simbolo del Napoli

Gianluca Gaetano, sulle orme di Insigne per diventare il futuro simbolo del Napoli

Classe 2000, il ragazzo sta disputando una stagione di altissimo livello in Primavera. Il club se lo tiene stretto

di Alex Pinna

Nato e cresciuto con il Napoli nel cuore, tanto da chiudere la porta in faccia alle avances di club come il Liverpool. Pezzo pregiato del settore giovanile azzurro, al punto che nel capoluogo campano già se ne parla come “nuovo patrimonio del calcio partenopeo”.

Gianluca Gaetano ad appena 17 anni ha già stregato città, addetti ai lavori e tifoseria: in una stagione abbastanza opaca per il Napoli primavera, il ragazzo classe 2000 si è distinto per classe, eleganza e personalità. I numeri di quest’anno lo hanno letteralmente consacrato come punta di diamante del vivaio, numeri che oltretutto danno seguito alle impressionanti prestazioni che già negli anni passati, quando Gianluca vestiva la maglia dell’u.17, avevano messo in luce il talento e l’estro di un ragazzo che come pochi altri riesce a coniugare la fantasia di un trequartista puro con la freddezza di una prima punta di ruolo.

Sia in campo nazionale che europeo, Gaetano ha fatto registrare statistiche di assoluto valore: complessivamente, il giocatore ha totalizzato 15 gol e 12 assist in 32 partite. Di questi, 3 gol e 4 assist sono stati messi a segno in UEFA Youth League, risultando l’interprete della squadra più prolifico e determinante in fase realizzativa. Non solo risulta essere il protagonista assoluto a livello tecnico nell’intero organico, ma la sua stroardinaria duttilità lo rende un autentico punto di riferimento in campo; come dimostrato sin’ora, il ragazzo predilige e si esprime al meglio nella posizione di trequartista, ma dimostra altrettanta personalità e carattere interpretando anche ruoli alternativi come la mezz’ala, seconda punta, eventualmente anche come centrocampista centrale in cabina di regia. Indipendentemente dalla posizione in campo, il giovane talento di mister Beoni riesce sempre a fare la differenza grazie alla sua intelligenza tattica e al suo educatissimo piede destro.

Se a Napoli si è ormai consolidato come protagonista assoluto, anche in Nazionale il gioiellino partenopeo si sta lentamente ritagliando il suo spazio: l’esperienza più importante, in termini di presenze, quella con la maglia dell’Italia under 16 con cui è sceso in campo 6 volte, realizzando 1 gol. Con la casacca dell’Italia under 17 Gaetano ha trovato meno spazio, disputando appena una presenza. Tuttavia, considerando il pazzesco rendimento di quest’anno, è lecito aspettarsi un impiego molto più importante nei prossimi mesi.

In attesa del grande salto di qualità anche con la maglia azzurra, Gianluca si gode il suo ruolo di trascinatore del Napoli sulle orme di Insigne, lavorando duro per dare vita al sogno di diventare il nuovo simbolo calcistico della città e prossimo, grande idolo del San Paolo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy