L’incontro a San Siro con Ancelotti e l’amore per l’Italia: Vidal, il Napoli chiama

L’incontro a San Siro con Ancelotti e l’amore per l’Italia: Vidal, il Napoli chiama

Il compleanno festeggiato nel nostro Paese qualche giorno fa e il rapporto ben saldo con Ancelotti. Il club azzurro sogna il centrocampista cileno

di Oscar Maresca

L’incontro a San Siro per parlare di futuro e di un destino che, si spera, li ricongiungerà. Lo scorso lunedì, in occasione della grande festa per l’addio al calcio di Andrea Pirlo, Arturo Vidal e Carlo Ancelotti hanno avuto modo di riabbracciarsi. Per loro finora strade diverse, ma che prima o poi potrebbero incrociarsi ancora. L’allenatore ha il Napoli sulla strada, mentre il suo pupillo cileno pensa a recuperare dall’infortunio e godersi le vacanze. Dopo l’annuncio di Ancelotti come nuovo tecnico del club azzurro le voci di top player accostati alla squadra campana si susseguono. E Vidal sembra essere fra questi. “Sempre bello tornare in Italia“, così il giocatore ha salutato il nostro paese, a cui è molto legato, qualche giorno fa con un post su Instagram prima di tornare in Germania. Ma il Guerriero ama l’Italia, tanto da festeggiare (martedì 22 maggio) il suo trentunesimo compleanno nel nostro Paese. Brindisi in famiglia e desiderio espresso al momento di spegnere le candeline sulla torta. Con un pensiero alla Serie A…

FUTURO AL NAPOLI? Dopo l’addio alla Juve nel 2015 Vidal ha continuato a viaggiare a grandi livelli al Bayern Monaco. Tre campionati consecutivi vinti, una Coppa e una Supercoppa di Germania conquistate. Quest’anno 35 presenze e 6 gol, con un finale di stagione da dimenticare: lo scorso aprile il centrocampista ha infatti subito un infortunio al ginocchio che l’ha costretto a concludere anzitempo la sua stagione. Una novità per il granitico giocatore cileno, che in carriera non è mai stato più di un mese lontano dal terreno di gioco. In Germania Vidal si è comunque ben integrato, ma la sua anima da Guerriero purtroppo non si è vista solo in campo. Lo scorso settembre il giocatore è stato protagonista di una rissa in discoteca, insieme a suo fratello, per cui è oggi sotto processo con l’accusa di lesioni corporali. La procura di Monaco ha chiesto il rinvio a giudizio e Vidal rischia fino a 10 anni di carcere. Una vita senza mezzi termini per il giocatore cileno, arcigno in campo e a volte anche fuori. Ma Ancelotti conosce bene King Arturo e sa come spronarlo a dare il meglio. Nel nuovo 4-3-3 del Napoli Vidal potrebbe essere l’elemento chiave del centrocampo azzurro. Dopo le sirene di Juve e Inter, che negli anni scorsi hanno provato a convincere il centrocampista a tornare in Italia, il Napoli di Ancelotti potrebbe essere la giusta occasione per Vidal di riassaporare le emozioni della A. Con l’obiettivo, magari, di puntare alla Champions. Trofeo che manca al club azzurro e al giocatore. Ma che l’ex allenatore del Bayern in carriera ha già vinto. Allora spazio ai sogni. Il Napoli spera nel ritorno in A del Guerriero. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy