AAA cercasi squadra: per gli svincolati riparte l’Equipe Lombardia

AAA cercasi squadra: per gli svincolati riparte l’Equipe Lombardia

di Nicolo Schira, @NicoSchira

Si parte per la nuova stagione. E ritorna dopo qualche anno nel 2018 l’Equipè Lombardia. Proprio la storica società di calcio giovanile meneghina – la Lombardia Uno – dal 2 luglio ha organizzato un pre-ritiro per calciatori senza squadra o che volessero farsi trovare pronti per la prossima stagione. Patrocinato da AIAC Milano, il raduno per calciatori dai 18 anni in su, vedrà correre e sudare nei diversi centri sportivi in concessione a Milano i giocatori interessati. La società dei fratelli Paolo e Davide Gatti, ha messo in cantiere questa meritevole iniziativa, in particolare facendo riferimento al centro sportivo di Milano denominato Sant’Ambrogio, in via De Rudini, zona Barona, per garantire la migliore copertura all’iniziativa.
Lo staff del ritiro sarà composto da allenatori in possesso di diploma Uefa B, preparatori atletici laureati in Scienze Motorie e preparatori dei portieri di comprovata esperienza. La società Lombardia Uno sarà a disposizione anche oltre l’inizio della stagione sportiva, fino a quando i calciatori troveranno una collocazione.
Lo staff è completo – sotto la direzione tecnica di Paolo Gatti – e sarà composto dal coordinatore organizzativo Davide Gatti, supportato da Alberto Belloni, dal responsabile della parte tecnica Silvio Ferri (diploma Uefa B) coadiuvato dai collaboratori Mogrant Boufanda (parte atletica) e Vitangelo Spadavecchia per i portieri e da uno staff di fisioterapisti e preparatori indicati da Isokinetics. Eventuale necessità di recupero infortunati e lavori particolari saranno assicurati sempre dalla collaborazione con l’Isokinetics di Milano, già convenzionata con la società Lombardia Uno. Ufficio stampa e segreteria saranno seguite da Lorenzo Ferri e Michele Iervolino. Ci sarà la possibilità di utilizzare magazzino e la lavanderia presso la struttura. A supporto dell’iniziativa c’è anche il mental coach Gennaro Russo, ex tennista di livello nazionale. L’idea iniziale è quella di assicurare sei allenamenti settimanali, oltre le partite amichevoli.
Referente per le esigenze dei calciatori sarà Alessandro Bratto; per la consulenza di mercato e i trasferimenti ci sarà la collaborazione di Alessandro Ranieri, agente FIFA dal 2008 ed iscritto all’Albo dei procuratori sportivi FIGC.
Insomma è tutto pronto per dare assistenza ai calciatori senza squadra e permettergli di allenarsi e farsi trovare pronti nel momento in cui troveranno squadra. Già fissate tre amichevoli con le squadre in ritiro: il 22 luglio contro il Gozzano (neo-promossa in serie C), l’1 agosto contro la Pergolettese ed il 12 agosto contro la Folgore Caratese del patron Michele Criscitiello.
Proprio Davide Gatti, promotore dell’iniziativa presenta in esclusiva l’iniziativa:
“Sono arrivate tante richieste – esordisce uno dei soci della Lombardia Uno – ed abbiamo pensato di investire tempo e risorse nel recuperare un’iniziativa a supporto dei giocatori, allenatori ed operatori del settore. Noi lavoriamo con i giovani, dal 2001 in giù, ma questa volta abbiamo pensato ai più grandi, nel far trovare pronti i calciatori per il ritiro e perché no, dando una mano a chi non ha ancora trovato squadra. Mettendo a disposizione le nostre competenze e conoscenze, per chi lo desidera. In più abbiamo già qualche giocatore della serie A serba che ci ha richiesto di allenarsi con noi, richieste dall’Argentina ed ovviamente dall’Africa. Speriamo non siano troppi e di poter dare una mano a tutti, anche se avendo quattro centri a Milano, appunto Sant’Ambrogio in zona Barona, il Palauno in zona Giambellino, l’impianto in via Cilea (zona San Siro) ed il Pozzobonelli dovremmo essere in grado di assicurare la massima ricettività …”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy