La bella storia di mister Petrone. Crea una spiaggia per chi non ce l’ha

La bella storia di mister Petrone. Crea una spiaggia per chi non ce l’ha

di GazzaMercato

Una lodevole iniziativa. Eccola, raccontata dalle esemplari parole di Mario Petrone, ex allenatore della Nuorese, del Calangianus, del Bassano, del San Marino, dell’Ascoli e ora del Pisa, fautore dell’iniziativa insieme alla moglie Sonia Marigliano.

“Ho voluto creare una spiaggia super attrezzata con ombrelloni, sdraio, bagno con doccia, a disposizione di chi ha problemi per raggiungere il mare. Ho superato ostacoli burocratici, stop incredibili, ma non mi sono mai arreso, ho continuato a lavorare nella speranza di trovare collaborazione da parte delle autorità. E oggi ringrazio pubblicamente Il presidente dell’autorità portuale Massimo Deiana e il sindaco di Olbia Settimo Nizzi, che mi hanno permesso di usufruire di una bella spiaggia al Lido del Sole.

Da diversi giorni lavoro delle sei del mattino all’imbrunire aiutato da pochi ma fidati amici per l’imminente presentazione del progetto della ADS MY Sportabilità, società No Profit da me fondata, alle autorità, alla stampa, a chi ha a cuore i problemi sociali e del diritto di avere garantita uguaglianza sempre, a tutti i livelli”.

Da parte mia, ci tengo a sottolineare che l’operazione è stata possibile grazie alla ferrea volontà e al portafoglio di Mario Petrone. Secondo me interessare e coinvolgere il territorio, la sua storia sociale e culturale è importante per gettare le fondamenta di un futuro condiviso con la gente.

L’iniziativa di Mario e Sonia è l’inizio di una sensibilizzazione storica, perciò va seguita con ammirazione, va apprezzata e possibilmente replicata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy