Bologna-Roma, Destro ritrova la sua ex squadra: la parabola dell’attaccante, dal sogno di una big al rilancio con i felsinei

Bologna-Roma, Destro ritrova la sua ex squadra: la parabola dell’attaccante, dal sogno di una big al rilancio con i felsinei

Il numero 10 del Bologna, autore di una stagione fin qui altalenante, affronterà la sua ex squadra nell’anticipo delle 12:30 di domani

di Antonio Servidio, @AntoServidio94

L’anticipo delle 12:30 della Serie A di domani avrà il sapore di un tuffo nel passato per Mattia Destro. L’attaccante ora in forza al Bologna ha infatti disputato 68 gare con la maglia dei giallorossi, mettendo a segno 29 gol, tra cui un super gol da centrocampo al Verona.

Quella di Destro è però una carriera costellata da momenti bui e rinascite. Alti e bassi accompagnano da sempre l’attaccante del Bologna che dopo un inizio di carriera promettente con la Primavera dell’Inter ha assaporato palcoscenici importanti come quello della Champions League con la Roma, ereditato la maglia numero 9 di Inzaghi al Milan, ma – complice un momento storico non troppo positivo dei club e qualche infortunio- ha dovuto lasciare le “zone alte” della classifica e ricominciare da una piazza storica e importante come Bologna, in cui ha ritrovato fiducia e senso del gol.

Nella stagione 15/16 ha già segnato alla Roma, un rigore pesantissimo arrivato alla fine del match che condannò i giallorossi al pareggio, il tutto condito da un’esultanza rabbiosa. Domani avrà l’occasione di riprovare a fare un gol contro il suo passato, potrebbe essere anche un modo per lasciarsi alle spalle le ombre della sua carriera e proiettarsi verso un futuro luminoso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy