Lavori in corso: Samp, è Zapata il dopo Schick. Andersen acquisto a sorpresa…

Lavori in corso: Samp, è Zapata il dopo Schick. Andersen acquisto a sorpresa…

La partenza di Schick sbloccherebbe l’affare Zapata. Andersen acquisto a sorpresa, in attesa delle cessioni.

di Marco Garghentino, @marcogarghe

Ultimi giorni di mercato decisivi in casa Samp per decidere chi dovrà guidare l’attacco dei Blucerchiati. L’uscita di Schick andrebbe a sbloccare l’arrivo di Zapata, giocatore richiesto a lungo da Giampaolo. In difesa a fare spazio a nuovi arrivi devono essere invece le cessioni, partendo dall’ex Inter Dodô.

DIFESA: Inaspettato colpo da parte di Ferrero per quanto riguarda la difesa. Nella giornata di ieri è infatti arrivato a sorpresa dal Twente il giovane classe ’96 Joachim Andersen, talentuoso centrale danese acquistato dal club olandese per 2 milioni di euro. Il ragazzo è atteso oggi a Genova per visite e firma. L’arrivo di Andersen chiude di fatto le porte al napoletano Tonelli, salvo mosse last minute, mentre resta un obiettivo il 20enne del RNK Spalato Bozo Mikulic, il quale sarà però preso dalla Samp solamente nel caso in cui i liguri dovessero trovare una squadra all’estero nella quale girare in prestito il giocatore. Per quanto riguarda l’acquisto di Laurini, la trattativa al momento rimane bloccata. Solo una partenza di Bereszynski  porterebbe la Samp a chiudere l’affare Laurini con l’Empoli, consentendo a Giampaolo di riabbracciare una vecchia conoscenza. Continua infine la trattativa con il Nizza per la cessione di Dodô.

CENTROCAMPO: Frenata per il trequartista Majer. Difficile per la Samp trovare un accordo con la NK Lokomotiva Zagabria. In uscita continua la trattativa con il Newcastle per Praet, con gli inglesi che hanno messo sul piatto un’offerta da 14 milioni. Incerto rimane anche il futuro di Ricky Alvarez per il quale si cerca una sistemazione in Ligue 1.

ATTACCO: In attesa di capire quale sarà la destinazione finale di Patrick Schick, se Inter o Roma, i Blucerchiati sono pronti a chiudere l’affare Zapata con il Napoli. Il colombiano è stato da subito indicato da Giampaolo come il profilo giusto al quale affidare il peso dell’attacco, viste le sue importanti caratteristiche fisiche e tecniche, e un suo arrivo a Genova sembra ormai davvero a un passo. Ieri, infatti, gli uomini di mercato della Sampdoria Pradè e Osti hanno incontrato gli agenti dell’attaccante azzurro, raggiungendo un accordo sulla base di un contratto di 5 anni a 1 milione più bonus per arrivare a 1,2 a stagione. Rimane ora da trovare l’accordo con il Napoli, che chiede 20 milioni per il cartellino del giocatore. La Samp nelle ultime ore ha alzato a 16 la iniziale offerta di 14 milioni di euro, avvicinandosi così alla richiesta di De Laurentiis. Rimane ancora una distanza da 4 milioni da colmare ma l’esclusione di Zapata dal progetto di Sarri e la volontà del giocatore di tornare protagonista in Serie A con la maglia blucerchiata lasciano pensare che questa distanza possa essere colmata nei prossimi incontri. Si defila invece il Torino, con i granata pronti a tornare su Zapata solamente in caso di partenza di Belotti. Va registrato infine anche il sondaggio per arrivare al prestito di Munir (Barcellona), per il quale si era mossa anche la Roma nelle ultime settimane, come alternativa proprio a Schick. No secco del Chievo per la cessione di Inglese, con il giocatore vicino al rinnovo coi clivensi.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy