In arrivo sanzioni UEFA per il PSG, che deve cedere. Da Pastore a Rabiot: occasioni per la Serie A

In arrivo sanzioni UEFA per il PSG, che deve cedere. Da Pastore a Rabiot: occasioni per la Serie A

I parigini saranno costretti a rientrare dalle spese di una campagna acquisti faraonica e qualche campione sarà sul mercato

di Federico Rana

Guai in vista per il PSG. Freschi vincitori della coppa di Francia, i parigini sembrano avere in realtà poco da festeggiare. Secondo quanto riporta l’Equipe, la UEFA sarebbe pronta ad emanare delle sanzioni verso il club di Al Khelaifi. Dopo la campagna acquisti faraonica dell’estate scorsa (quasi 370 milioni per acquistare la coppia Neymar-Mbappè), l’ennesima disfatta in Champions potrebbe costare caro ai francesi. La riconquista della Ligue, insieme al trionfo nella coppa nazionale, non possono servire per rientrare nei costi. Oltre a qualche possibile difficoltà per operazioni in entrata (come quella legata a Donnarumma), si va verso una vera e propria ‘svendita di campioni’, molti dei quali potrebbero far gola a club della nostra Serie A.

OCCASIONI – Una squadra italiana particolarmente interessata a fare spesa in casa PSG sarebbe l’Inter, che lo scorso gennaio ha provato a portare a Milano Javier Pastore, ora più propenso a lasciare la Francia, almeno secondo qualche dichiarazione recente. Nel mirino dei nerazzurri (ma quasi un sogno) anche Angel Di Maria che, come il connazionale, ha il contratto in scadenza a giugno 2019 e ha messo in discussione in futuro in Ligue 1 (ma visti i costi è più probabile un ritorno in Premier). Anche la Juventus è alla finestra: i bianconeri monitorano infatti Adrien Rabiot, seguito già negli anni precedenti anche dall’Inter e in attesa di rinnovare coi parigini. Se il centrocampista francese ha una valutazione elevata, diverso il discorso per Thomas Meunier, difensore belga da tempo nel taccuino di Marotta. Sarà solo una voce, infine, un ritorno di lusso in Italia come quello di Edinson Cavani. L’ex centravanti del Napoli è stato accostato al Milan e in passato alla Juve, ma visti i costi sono altri i club più vicini all’uruguaiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy