Incroci del destino: Gigi De Canio ritrova il Bari dopo il discusso derby con il Lecce del 2011

Incroci del destino: Gigi De Canio ritrova il Bari dopo il discusso derby con il Lecce del 2011

Per l’allenatore materano esordio sulla panchina del club umbro contro i biancorossi

di GazzaMercato

Gigi De Canio riparte dal… Bari. Il destino vuole che il primo impegno da affrontare sulla panchina della Ternana per il tecnico materano sia proprio la sfida contro i biancorossi. Già, proprio quel Bari, incontrato in campo per l’ultima volta in Serie A il 15 maggio 2011 alla guida del Lecce. I salentini vinsero quel famigerato derby 2-0: a timbrare il tabellino furono Jeda e Masiello con un roccambolesco autogol. La partita risultò poi combinata dall’ex presidente del Lecce Semerao, accusato di aver pagato 200mila euro a Masiello, attualmente in forze all’Atalanta, per assicurare la vittoria ai suoi. Tutti i responsabili sono stati poi condannati e il Lecce ne ha fatto le spese perché retrocesso d’ufficio in Lega Pro, l’attuale Serie C, dove ancora milita ed è in lotta per la promozione in B. Una pagina nera del calcio italiano che tutti vorrebbero dimenticare.

L’OBIETTIVO De Canio sa bene dell’importanza della gara con il Bari. Per il nuovo allenatore della Ternana sarà la prima grande occasione per provare a invertire la rotta e far ritrovare la vittoria agli umbri dopo tre sconfitte consecutive. Obiettivo salvare il club rossoverde: attualmente i play-out sono distanti sei punti, mentre la salvezza diretta otto lunghezze. I tifosi rossoverdi sperano che questo scherzo del calendario possa aiutare De Canio a partire con il piede giusto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy