Valzer delle panchine in C: duello Aglietti-Cavasin per la Lucchese. Zironelli o Italiano per il Pordenone

Valzer delle panchine in C: duello Aglietti-Cavasin per la Lucchese. Zironelli o Italiano per il Pordenone

di Nicolo Schira, @NicoSchira

Inizia a completarsi il puzzle delle panchine in Serie C. La Pro Vercelli ripartirà dal tecnico della Berretti Grieco, già in panchina nelle ultime due gare di campionato in B. Conferma scontata, anche se aveva ricevuto le proposte di altri club (Arezzo in primis), anche per Alvini al timone dell’AlbinoLeffe. Avanzano le candidature di Zironelli (Mestre) e Italiano (era in D all’Arzignano) per il Pordenone, che dal primo luglio avrà anche un nuovo direttore generale: si tratta di Fabrizio Cometti, ex responsabile marketing del Bari. Il primo colpo potrebbe essere l’esterno d’attacco Lunetta (Atalanta, era a Renate). A proposito di nuovi diggì, Fabrizio Lucchesi per la Lucchese pensa a Aglietti (ex Entella) e Cavasin (ex Santarcangelo) come eredi di Lopez che firma un annuale (con opzione) con l’Alessandria. Toto-mister anche alla Sambenedettese, dove i nomi più caldi al momento sono quelli di Iaconi (ex Brescia), Magi (ex Gubbio), Antonioli (ex Ravenna) e Maurizi (ex Reggina). Riflessioni in corso pure a Bisceglie, dove potrebbe continuare il tandem composto da Alberga e Mancini. Tempo di casting anche alla Fidelis Andria, dove prende quota Taurino (Nardò), favorito su Bianco (ex Siracusa) e Dionigi (ex Catanzaro).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy